Al via i lavori per la prossima edizione dell’HSE Symposium 2019 – Simposio nazionale su Salute, Sicurezza e Ambiente, che si terrà a Napoli il 25 e 26 ottobre. Ad organizzare l’evento sono anche quest’anno l’Associazione Europea per la Prevenzione (AEP) e il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università di Napoli “Federico II”.

È stata aperta la CALL FOR ABSTRACTS per la presentazione degli estratti dei lavori scientifici sui temi del Simposio. Gli interessati avranno tempo fino al 15 aprile per presentare l’ABSTRACT del proprio lavoro scientifico (link con le modalità di invio e redazione http://hsesymposium.it/presentare-labstract/) sui temi del convegno, che quest’anno saranno i seguenti:

Evoluzione del lavoro e orizzonti normativi
L’evoluzione della sicurezza sul lavoro nell’attuale panorama socioeconomico, tra polverizzazione dell’occupazione e nuovi orizzonti normativi. Opportunità di confronto, proposte di miglioramento e innovazione, per delineare un futuro di vera “cultura della sicurezza” nella tutela dei valori collettivi della salute e dell’ambiente.

Formazione 4.0
L’impellente esigenza di innovazione oggi spinge ad una revisione del mondo della formazione e dell’organizzazione, non solo in ambito aziendale. Proposte tecnologiche innovative di modifica degli attuali assett formativi ed organizzativi, sulla scia dello sviluppo industriale 4.0, si rendono necessarie per favorire il progresso scientifico e per garantire una maggiore rispondenza della formazione alle reali esigenze di sicurezza.

Innovazione: verso il futuro
Innovazione e progresso tecnologico al servizio della sicurezza sul lavoro nel quadro di evoluzione delle imprese.

La Commissione Scientifica dell’HSE Symposium, che a breve sarà resa nota, sceglierà gli abstract dei lavori meritevoli, consentendo agli autori di inoltrare successivamente i PAPER, che avranno l’opportunità di essere relazionati durante l’evento di ottobre. Prende il via, ufficialmente, l’organizzazione del prossimo HSE Symposium, nella speranza di ripetere il successo del primo e di dare ancora una volta un importante contributo sui temi della Salute, dell’Ambiente e della Sicurezza sul Lavoro.

Area Comunicazione