Un’importante novità in materia di sicurezza antincendio: dal 6 maggio saranno infatti in vigore norme più stringenti relative ai condomini. Il 5 febbraio è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 30 il Decreto Ministero dell’Interno 25 gennaio 2019 contenente le “Modifiche ed integrazioni all’allegato del decreto 16 maggio 1987, n. 246 concernente norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione”. Le norme, approvate dal Comitato Centrale tecnico-scientifico dei Vigili del Fuoco del 24 aprile 2018, entreranno in vigore il 6 maggio 2019. Il campo di applicazione riguarderà: gli edifici di nuova realizzazione e gli edifici esistenti alla data di entrata in vigore del decreto “comportanti la realizzazione o il rifacimento delle facciate per una superficie superiore al 50% della superficie complessiva delle facciate”.

Obiettivo delle nuove disposizioni quello di rendere più sicuri gli edifici ostacolando la propagazione di incendi attraverso le facciate, nel dettaglio limitando “la probabilità di propagazione di un incendio originato all’interno dell’edificio, con coinvolgimento di altri compartimenti”, limitando “la probabilità di un incendio di una facciata e la successiva propagazione dello stesso a causa di un fuoco avente origine esterna”, evitando o limitando in caso di incendio “la caduta di parti di facciata, che possono compromettere l’esodo nel cadere, possano ostacolare l’esodo in sicurezza”. Le disposizioni non si applicano ad “edifici di civile abitazione per i quali alla data di entrata in vigore del decreto siano stati pianificati o siano in corso lavori di rifacimento delle facciate sulla base di un progetto approvato dal competente Comando dei Vigili del Fuoco, ossia che all’entrata in vigore del regolamento risulteranno già autorizzati dalle competenti autorità”. Sono previste deroghe e disposizioni dettagliate sulla gestione della sicurezza antincendio a seconda dei livelli di prestazione. Il grado di severità degli obblighi è strettamente collegato all’altezza degli edifici. Vengono inoltre fornite indicazioni sui comportamenti ed azioni corretti e misure standard per non alterare le condizioni di sicurezza.

Decreto 25 gennaio 2019
Modifiche ed integrazioni all’allegato del decreto 16 maggio 1987, n. 246 concernente norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione.

(19A00734) (GU Serie Generale n.30 del 05-02-2019)

Area Comunicazione