La multidisciplinarietà è essenziale in ogni ambito ed in particolare in quello della sicurezza sul lavoro, che richiede pluralità di competenze integrate e figure che siano al passo con i cambiamenti e le esigenze di una società in mutamento. Importanti novità arrivano in tal senso per Assoprevenzione, che potrà fregiarsi di una importante novità. In data 09/04/2019 il Mise ha approvato il nuovo regolamento di Assoprevenzione, che ha aggiunto due nuove figure professionali all’elenco delle attività svolte dai soci:

RESPONSABILE ANTICORRUZIONE: consulenti e referenti per la prevenzione di fenomeni corruttivi nel settore pubblico e privato. Esperto in prevenzione di fenomeni corruttivi: dispone di una comprensione completa dei concetti e degli approcci necessari per un allineamento efficace con la ISO 37001:2016. Possiede le competenze per l’analisi e il processo decisionale nel contesto dell’Antibribery. Ha acquisito le conoscenze per condurre Audits sul Sistema di gestione per la prevenzione della Corruzione adottato dall’Organizzazione.

SAFETY CULTURAL MEDIATOR – MEDIATORE INTERCULTURALE PER LA SICUREZZA: esperto nella gestione di gruppi interculturali in attività formativa e attività a supporto dell’apprendimento nei temi specifici della sicurezza sul lavoro. Il mediatore culturale è un agente almeno bilingue che media tra partecipanti monolingue appartenenti a due comunità linguistiche differenti. È informato su entrambe le culture, sia quella dei nativi sia quella del ricercatore anche se è più vicino ad una delle due. Conosce le tematiche relative alla sicurezza sul lavoro e le principali tecniche didattiche e comunicative.

Vincenzo Fuccillo