Come ogni anno, l’UE promuove la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Week for Waste Reduction – SERR), un’iniziativa di sensibilizzazione sul tema della riduzione dei rifiuti nata nell’ambito del programma LIFE+ (Settore informazione e comunicazione) della Commissione Europea. All’appuntamento europeo con la prevenzione nel settore rifiuti e la relativa e intensa campagna, il nostro paese si presenta benissimo, diventando addirittura capofila nella pratica di riduzione dei rifiuti, registrando 5.070  buone pratiche nel settore (+648 rispetto al 2017). Ottimo risultato per la decima edizione della SERR, che vede protagoniste in positivo anche Francia e Catalogna.

La settimana di Riduzione dei Rifiuti, che avrà luogo da sabato 17 a domenica 25 novembre, vedrà il coinvolgimento attivo di cittadini, istituzioni, associazioni, scuole e imprese in buone pratiche di riduzione dei rifiuti. Molto interessante è il tema scelto quest’anno, quello della “Prevenzione dei rifiuti pericolosi“, sviluppato in circa il 13% delle azioni registrate. Le azioni sviluppano la tematica della riduzione e prevenzione a monte (90%). Ad essere valutata è anche la raccolta differenziata e la pulizia straordinaria del territorio.

Molto importante è il compito della SERR di porre la problematica dei rifiuti all’attenzione del pubblico, incoraggiando comportamenti virtuosi. Una campagna che, visti gli scopi, Assoprevenzione vuole assolutamente sostenere.

 

Area Comunicazione